Piero Alessandra

Piero Alessandra

contatti

TELEFONO +39 339 2272374
fax +39 055 4936195

Dati personali
Nome Piero Alessandra
Indirizzo Via O. da Pordenone, 36
Città  Firenze
Provincia Firenze
Regione Toscana
Studio
Indirizzo via Odorico da Pordenone, 36
Città  Firenze
Regione Toscana
Presentazione

Fotografo ritrattista con studio in Firenze. Book, portfolio e set fotografici un po' per tutti i generi di ritratto. Inoltre scatto per intimo, lingerie e nude art con immagini di un forte impatto emotivo.Uscendo dalla raffigurazione tradizionale del nudo femminile, ricerco forme e linee dal forte carattere espressivo ed anche provocatorio nel tentativo di rappresentare il disagio odierno di corpi spersonalizzati  sbattuti quotidianamente sotto i nostri occhi da tutti i media.Lavoro esclusivamente in studio con attrezzature Hasselblad, Nikon e flash professionali. Ulteriori info su www.photodensity.it

Generi/Tipi di Foto

Ritratto in studio, lingerie, nude art

Curriculum Vitae/Esperienze

Piero Alessandra, fotografo professionista fiorentino, studi tecnici e poi umanistici, alla fine degli anni '60 fin dai primi anni dell'università inizia a interessarsi di fotografia intesa come mezzo di espressione e comunicazione. Nel 1971 il Centro Studi Tecnico Cinematografici, riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, diretto dal prof. Vittorio Sorani, gli rilascia la qualifica di fotografo con il massimo del punteggio e lode.''Simbologomachia'' è la prima ricerca proposta al pubblico: un ipotesi concettuale di rappresentazione simbolica tramite immagini dei vari aspetti della realtà quotidiana. In quegli anni collabora con le riviste ''Pan Arte'' e ''Pegaso'' di Firenze pubblicando articoli e fotografie. Apre il suo primo studio fotografico: lo Studio I.L.C. , Immagine Linguaggio e Creatività, con laboratorio annesso di sviluppo e stampa, dapprima in semiperiferia; poi, nel 1974, lo trasferisce sui tetti di via della Pergola in pieno centro storico di Firenze.Nel 1978, a Firenze, la prima personale di fotografia al ''Cenobio Fiorentino'' di via delle Ruote. Collabora al quotidiano fiorentino ''La Città'', alla tv locale ''Telelibera Firenze'' e ad altri periodici nazionali in qualità di fotografo e giornalista.  Collabora con la ''Lucio Pugliese Editore'' per la realizzazione e pubblicazione di libri d'arte ed inizia un’ intensa collaborazione fotografica con pittori, scultori e galleristi italiani. In questi anni lavora con l'analogico ed utilizza macchine e attrezzature professionali per il  formato 24x36, per il medio formato 6x6 e 6x7 e per il grande formato a banco ottico.Dalla metà degli anni '70 è insegnante di materie tecnologiche negli Istituti Superiori Statali. Dai primi anni '80 si interessa alla nascente informatica studiando, sperimentando e successivamente indirizzandosi verso la programmazione e la didattica. Nel 1987 la Regione Toscana gli assegna la Qualifica Professionale di Programmatore. E' stato per vari anni direttore della scuola di informatica ''Sigma'' di Firenze facente parte del gruppo ''Sicol Mpm Computers''. Nel 1996 realizza e cura ''Tnm.it'' ovvero ''Toscana News Magazine'', un sito di informazione, spettacolo, eventi artistici e multimediali in Toscana. Nel 2001 inizia la collaborazione con la ''Moreno Polidori Editore'' di Firenze. Nasce dapprima il sito ''Toscanainfo.it'' in cui confluiscono le idee ed i contenuti di ''Tnm.it'', poi ben presto si svilupperà il portale di informazione e content blog ''Infow.net''.Dai primi anni 2000 si interessa di Computer Graphics ma è dal 2006 che attua il passaggio alla fotografia digitale, all’inizio con atteggiamento quasi subìto, poi decisamente convinto. E' del 1980 il primo viaggio in Africa; ma è a partire dal 1997 che iniziano i viaggi sistematici, gli scatti ed i reportage in tutti i paesi europei e nei paesi africani mussulmani e animisti ma poi soprattutto in quelli di cultura araba.Nel 1981 il reportage sull'Algeria viene proiettato al teatro di Palazzo Pitti di Firenze.Ma l'attenzione si rivolge anche al mondo islamico asiatico ed all'universo India scoprendo così culture e profonde spiritualità a noi precluse. Nel 2008 un suo reportage sullo Yemen viene più volte proposto e premiato dal canale televisivo National Geographic.E' del 1997 l'idea di diffondere tramite la rete la propria produzione fotografica; ma è solo nel 2008 che questa idea si  concretizza con la creazione del sito ''Photodensity.it'' scatti e filmati prodotti in digitale nell'ultimo decennio ma anche, attraverso processi di digitalizzazione, quella analogici a partire dagli anni '80. Sottotitolo e mission del sito: ''Portrait, Travel and Architectural Photography''.In questi ultimi anni alterna il lavoro professionale di ripresa e stampa fine art con la realizzazione di fotolibri, mostre personali e la partecipazione a mostre collettive e contest fotografici ottenendo segnalazioni e premi. Sue fotografie sono presenti di diversi paesi del mondo.

Ho lavorato con
Angelica Melisi Dany kc
Honey Anarkos
PhotoBook 
Apri la gallery

CONDIVIDI

questo profilo è stato visualizzato 1'368 volte
ultimo accesso 11/09/2019
ultima modifica 11/09/2019